Domande frequenti
In questa sezione puoi trovare le risposte alle domande più frequenti in merito all'utilizzo del sito, alle compravendite e tutti gli altri argomenti inerenti l'agenzia immobilare.

 

 

 

 

Mutui
Cos'è un mutuo?
Il mutuo è un finanziamento a medio/lungo termine concesso per l'acquisto, la costruzione o la ristrutturazione di un immobile (in genere l'abitazione principale), oppure per acquistare o ristrutturare la seconda casa.

A garanzia del rimborso viene richiesta l'iscrizione d'ipoteca a favore della banca (mutuante); ciò significa che la stessa può rivalersi sull'immobile in caso di insolvenza del debitore (mutuatario).

Il rimborso viene concordato tra le parti attraverso un piano di ammortamento, nel quale vengono stabilite ammontare e periodicità delle rate. Riguardo quest’ultimo elemento è bene sottolineare che normalmente le rate del mutuo hanno una cadenza mensile, tuttavia è possibile avere cadenze annuali, semestrali o trimestrali.

In genere gli interessi sul debito residuo possono essere fissi oppure variabili, dando origine a diversi tipi di mutuo: mutuo a tasso fisso, mutuo a tasso variabile e mutuo a tasso misto.
(vedi anche Definizione - art. 1813 e ss. codice civile)
Quali sono i requisiti necessari per poter richiedere un mutuo?
Il requisito più importante per poter accedere ad un mutuo è la capacità di rimborso.
Per compiere tale valutazione la banca si avvale di 2 elementi:

* Documenti richiesti al cliente (contratto di lavoro, busta paga, dichiarazioni fiscali, ecc.), dai quali è possibile verificare la stabilità del posto di lavoro, nonché la congruenza della rata con il reddito: la rata, in genere, non deve superare 1/3 del reddito familiare mensile netto. Se il proprio reddito non è sufficiente l’unica alternativa potrebbe essere quella di rivolgersi ad un garante (fideiussore) o ridurre l’importo.

* Sistemi di Informazioni creditizie (SIC), dai quali si può verificare se il cliente ha in corso altri finanziamenti, se paga o ha pagato regolarmente le rate, o se ha presentato una recente richiesta di finanziamento.

La banca, inoltre, richiede una perizia tecnica per valutare sia il valore dell’immobile (che deve essere adeguato all’importo del mutuo) che la presenza di elementi che potrebbero impedire la concessione del mutuo: abuso edilizio, mancanza di abitabilità, ecc
Altri elementi che in genere ostacolano la concessione del mutuo sono:

* Presenza di protesti;
* immobile proveniente da donazione o testamento;
* immobile oggetto di condono edilizio non ancora concesso;
* immobile già ipotecato
* immobile gravato da vincoli da parte del Ministero dei Beni Culturali e Ambientali;

Infine ci sono anche i requisiti legali minimi in base ai quali possono richiedere un mutuo:

* cittadini italiani con residenza in Italia;
* cittadini di stati membri dell’Unione Europea;
* cittadini stranieri (non UE) stabilmente residenti in Italia;
* maggiorenni ed in età “non pensionabile” (ogni banca valuta un’età massima)
La documentazione necessaria per la richiesta del mutuo?
I documenti da produrre in carta semplice per ottenere il mutuo si distinguono in documenti di tipo personale, reddituale e tecnico:

Documenti di tipo personale

* copia di un documento di identità valido a del codice fiscale dei richiedenti
* certificato di residenza
* stato di famiglia
* certificato di nascita
* copia del permesso di soggiorno (cittadini extracomunitari)
* certificato di stato libero o estratto per riassunto dell’atto di matrimonio
* eventuale sentenza di separazione o divorzio

Documenti di tipo reddituale

* per i dipendenti: dichiarazione del datore di lavoro dell'anzianità di servizio del dipendente;
originale dell'ultimo cedolino dello stipendio e copia del modello CUD (in alternativa copia del mod.730 o "Unico").
* per gli autonomi: copie del modello "Unico" (ex. Modello 740) con ricevute di pagamento delle imposte ed eventuale copia del bilancio; se professionista, attestato di iscrizione all' Albo cui appartiene, fotocopia degli estratti conto bancari degli ultimi mesi.

Documenti di tipo tecnico

* Per l'acquisto di un'abitazione: copia del compromesso, copia del certificato di abitabilità dell'immobile, copia dell'atto di provenienza dell'immobile, planimetria catastale;
* se l'abitazione è ancora da costruire: copia dell'atto di provenienza del terreno, copia della concessione o della licenza edilizia, copia del progetto approvato dal Comune e preventivo dei costi di costruzione;
* per la ristrutturazione di un immobile: atto di provenienza dell'immobile, planimetria catastale, preventivo dei costi, fotocopia delle autorizzazioni o licenze comunali (se necessarie ai lavori).
Qual'è l'importo massimo che può essere richiesto ?
Il mutuo ordinario copre fino all'80% del valore dell'immobile ipotecato, limite massimo stabilito per tutte le operazioni di credito fondiario.
Tuttavia alcune banche possono finanziare fino al 100% del valore dell’immobile, richiedendo maggiori garanzie: in primo luogo la stipulazione di una polizza fideiussoria che copre la parte eccedente il limite fissato dalla Banca d’Italia (80%), in secondo luogo sono certamente di aiuto un doppio reddito familiare e la tipologia di impiego.
In mancanza della polizza fideiussoria nessuna banca può superare l'80%.
Quali sono le agevolazioni e detrazioni fiscali per un mutuo prima casa ?
La legge prevede la detraibilità degli interessi passivi e delle spese derivanti da contratti di mutuo ipotecari stipulati per l'acquisto, costruzione o ristrutturazione edilizia dell'abitazione principale

In particolare il beneficiario ha diritto ad una detrazione dall'IRE lorda (ex. Irpef) del 19% su:
- interessi passivi;
- oneri accessori (spese notarili, spese di istruttoria e di perizia, eventuale commissione per l’attività di intermediazione, oneri fiscali);
- Quote di rivalutazione dipendenti da clausole di indicizzazione.

Inoltre, è previsto il pagamento di un'imposta sostitutiva (dell'imposta di registro, ipotecaria e catastale) ridotta dello 0,25% sull'importo finanziato
 
 
Licciardello Immobiliare | Via Carammone, 84  95020 Acireale (CT) - Tel./Fax 095.6178224  Cell. 347.8113839 - P.IVA 04658310877
Powered by Puntanet  |  Graphic project by Cerri Design